Main Page Sitemap

Chi l'ha duro la vince


chi l'ha duro la vince

Il confrontarsi, lo sto sperimentando, è un primo importante passo verso una offerte lavoro giornalista torino nuova consapevolezza, verso una ricerca sul senso da dare alla vita e non solo alla malattia.
(Il blog di Wolkerina: Good Intentions ) ZiaCris: A 46 anni non avevo mai avuto a che fare più di tanto con gli ospedali e con le malattie.
Continuo a lottare, continuo a condividere, continuo a raccontare la malattia sul mio blog e continuo a considerarmi una malata coccolata, viziata, amata e fortunata.Nell'aprile 2008 Electra confermò di essere fidanzata con Rob Patterson, ex membro della metal band Otep.Camden: Un giorno per caso, a 29 anni, ho scoperto che esistevano persone che vivevano senza lo stomaco.Ho scoperto così che si può vivere benissimo anche senza stomaco e che il cancro si può superare.Vince chi resiste ".Lungo questa strada così particolare ho conosciuto tante persone meravigliose: teste pelate come me, che mi hanno insegnato il coraggio.Se si rimane sulla propria posizione anche quando si è in torto, allora è presunzione.Ho anche scoperto che il cancro me lo sarei dovuto tenere per sempre.(Il blog di Juliaset: LInsieme di Julia ) Mamiga : Era il 2010: avevo 37 anni, un marito e un bambino di sei che stava finendo lultimo anno di asilo, tre gatti e una casa di cui occuparmi. .
Continuo a scrivere perché ormai questa esperienza è parte integrante di me e perché spero che la mia testimonianza possa essere di conforto a qualcun altro in futuro (Il blog di Io e il signor H: Io e il signor H ) Juliaset: Nel 2007.
Ai microfoni della trasmissione di Rai Tre, alcuni testimoni raccontano di averlo visto poco prima della morte in un locale.
(EN) Carmen Electra, su AllMovie, All Media Network.
Ed inevitabilmente anche la malattia ci è finita dentro, in fondo è parte della mia vita.
«Potete considerarmi anche solo una persona stanca e poco mi importa se verrò ricordato così.
Il significato letterale è ".
Ho 31 anni e mi sento così: viva, felice, forte, colorata e piena di parole.Se ho lottato e superato questi mesi è stato anche grazie alle persone che ho incontrato nei blog, dove fin dalle prime notti insonni ho cercato conforto e una parola di speranza.Ho combattuto tanto, è vero, ho sofferto, ma ho anche raccontato e condiviso tutto e proprio grazie alla mia mamma, al mio fidanzato, alle mie amicizie, ai miei affetti e al mio blog, posso dire di avere avuto un grande aiuto. .Ho cominciato a scrivere per dare una forma a qualcosa che di forma ne aveva poca, alle emozioni e ai fantasmi e ai pensieri che mi hanno accompagnata e che mi accompagnano ancora.E non solo in negativo, checchè se ne possa pensare. Ero diventata una cancer blogger.Dopo meno di un anno sembravo guarito e invece il male è tornato più forte di prima e ora ho metastasi polmonari, cerebrali e ossee un po ovunque.Puntualmente, dopo una manciata di anni, quando ne avevo ormai 35, è toccato a me: mi sono trovata con i sintomi di un tumore allo stomaco (poi confermato) e lunica soluzione possibile era lasportazione totale dellorgano.Il contatto con tante donne che hanno conosciuto il cancro, lascolto delle loro domande, il desiderio di trovare risposte, la mia innata curiosità, mi hanno portato a chiedere spiegazioni ai medici, a informarmi sui diritti, a valutare di persona certi servizi.Lotto febbraio ho saputo che un piccolo nodulo indolore scoperto sul mio seno un sabato mattina qualsiasi mi avrebbe sconvolto lesistenza, la avrebbe sconvolta a me e alla mia famiglia per intero. .E solo ora, forse, posso riprendere a respirare, uscire dallapnea: a nove mesi dalla diagnosi sto bene, codice promozionale sisal superenalotto non ci sono metastasi, le analisi sono a posto.



La stessa famiglia che si è stretta attorno a mia madre quando, solo otto mesi dopo la mia diagnosi, ne ha ricevuta una della stessa identica portata: carcinoma al seno.
Vi chiedo solo una cosa e so che qualcuno lo farà: fate vedere a tutti questo messaggio».
URL consultato il Lesbians anticipate Carmen Electra shocker, su Breaking News, URL consultato il 2 febbraio 2019.

[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap